Profumo di Donna

Vi proponiamo l’articolo di Andrea Loi pubblicato nella rivista e nel sito City&City. 

L’imprenditrice Maria Rita Sommo ci parla del suo nuovo progetto in Sardegna

E adesso cosa faccio?
Adesso riprendo a studiare. Troppa distanza dalla maturità, dici?

I progetti e le idee quando vengono vengono e la vita si chiama vita dal primo all’ultimo giorno.

È così che Maria Rita Sommo, sassarese, a cinquant’anni rientra da Roma con un titolo prestigioso:  Executive Master in Business Administration rilasciato dalla Luiss.

Cosa fare nella vita lo aveva deciso fin da giovanissima; con naturale propensione ai contatti interpersonali e spiccata capacità organizzativa, aveva rappresentato commercialmente aziende di settori diversi.

E poi? Poi una pausa. Per prendere la rincorsa, evidentemente. È ancora nel pieno del corso di studi a Roma quando ci sono da mettere su le boutiques dei villaggi turistici Studiovacanze, che in Sardegna gestisce suo marito. « «Potresti iniziare da una… » Non se ne parla nemmeno. Il potere d’acquisto di un solo punto vendita, in attività solo in estate e all’interno di un solo villaggio, manderebbe a rotoli l’impresa in un amen. «O tutte e dieci o non se ne fa nulla.» E con il supporto di Alessandra Giudici l’avventura prende il via.

Ora Maria Rita gestisce 14 Boutiques all’interno di altrettanti villaggi, più due esterne al circuito gestito da suo marito, in un’impresa che dà lavoro a 17 persone e racchiude nel nome – e in una elegante bottiglina in vetro – l’essenza di Sardegna.

Maria Rita Sommo e Roberto Stella insieme a Grazia Di Michele

Profumo di Sardegna è anche una linea di profumi dai nomi semplici ed evocativi anche quando pronunciati con accenti di idiomi stranieri: Feminas, Omines e Chelos e a breve una nuova fragranza femminile: Profumo di Sardegna in edizione limitata.

I turistidi tutto il mondo li portano a casa come souvenir, insieme all’eleganza che Maria Rita ha conferito alle Boutiques attraverso la scelta del suo direttore. « Con Roberto Stella è stata intesa fin da subito, è il mio braccio destro; ciò che manca ad uno sta per certo nell’altro » .

Profumo di Sardegna è quindi anche una linea di abiti confezionata con tessuti prodotti in Sardegna, che quest’anno la creatività di Roberto vuole renda omaggio alla tradizione sarda in un felice connubio con quella nord africana. Portachiavi in cuoio prodotti ad Orani, oggetti di Corallo di Alghero certificati e un’attenta selezione di prodotti enogastronomici, completa l’offerta nelle Boutiques a marchio Profumo di Sardegna; a breve il brand sarà online, con un sito e-commerce dedicato, perché la sardità sperimentata nell’isola durante la vacanza possa essere prolungata a casa e per tutto l’anno.

Un altro prodigio dell’imprenditoria femminile in Sardegna; vento in poppa Maria Rita!

No Tags

Leave Comments